1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Adam D. Tihany

Adam D. Tihany

Adam D. Tihany

Tra i più celebri interior designer dell’epoca contemporanea, Adam D. Tihany (1948) nasce in Transilvania e cresce in Israele: dopo la laurea presso il Politecnico di Milano e una serie di apprendistati in Europa, si trasferisce a New York nel 1976. Qui apre il proprio studio multidisciplinare nel 1978, spaziando in ogni campo del design, dalla progettazione di interior per spazi commerciali e residenziali alla produzione di mobili, grafica, allestimenti.
All’inizio degli anni Ottanta è il primo gran cafè di New York, La Coupole (per il quale Tihany entra nell’Interior Design Hall of Fame 1991).
Da allora lo studio Tihany Design si specializza nella progettazione dell’hospitality design, in particolare nell’alta ristorazione, settore nel quale realizza stanze per gli ospiti, suites, cafè, meeting room, Spa e fitness center: sono rinomati i progetti di Las Vegas, tra cui il Mandarin Hotel (2009), l’Aleph a Roma, l’ One&Only a Città di Capo, il Westin Chosun a Seul e il recente Four Seasons Resort a Jumeirah Beach, a Dubai.
Tihany ha realizzato molti dei più lussuosi ristoranti del mondo: tra questi l’AT.Mosphere a Dubai, costruito sul grattacielo più alto del mondo (il che lo rende un edificio da Guinness dei primati, il più alto al mondo, essendo dislocato al 122° piano a 442 metri da terra).
Col ristorante Remi, aperto a Manhattan a metà anni Ottanta, entra nel mondo della ristorazione e porta ad altissimi livelli la cucina italiana e lo stile veneziano: sono inoltre da segnalare l’Aureole e La Fonda del Sol a New York; il recente ristorante Oro all’Hotel Cipriani a Venezia.
Come dichiarato in molte interviste, Tihany non si considera portatore di un determinato “stile”; la sua prospettiva progettuale si orienta verso le richieste e la “personalità dei clienti” ed è quindi attento ad evitare ogni ripetizione per personalizzare al massimo gli ambienti extralusso creati.
Tra i progetti in corso, la ristrutturazioni totali del celebre Oberoi Hotel di Nuova Delhi e del Beverly Hills Hotel di Los Angeles.

Adam Tihany opere e progetti famosi

- Four Seasons Resort Dubai, Jumeirah Beach (Dubai), 2014
- Ristorante Oro, Hotel Cipriani, Venezia (Italia)
- Hotel Aleph: stanze, suites e Spa, Roma (Italia)
- The Joule Hotel: stanze, suites, meeting room e Spa, Dallas (USA)
- Mandarin Oriental: stanze, suites, meeting room, ballroom e Spa, Las Vegas (USA), 2009
- The Beverly Hills Hotel: stanze, suites, polo lounge, cafè, Beverly Hills (USA)
- The Westin Chosun: meeting room, Spa e fitness, Seul (Corea del Sud), 2008
- Bar e ristorante Agua, Cabo San Lucas (Messico)
- Ristorante AT.Mospere, Burj Khalifa (Dubai)
- Mostra Grand Hotel Salone, Milano (Italia), 2002
- Ristorante Aureole, New York (USA)
- Ristorante World Summit Wing, Pechino (Cina)
- Ristorante Saffron, Atlantis, The Palm (Dubai)
- Ristorante La Fonda del Sol, New York (USA)
- Ristorante Sirio, Las Vegas (USA)
- One&Only: stanze, suites, fitness e Spa, Città del Capo (Sudafrica)
- Ristorante Comme Ca - Cosmopolitan Resort & Casino, Las Vegas (USA)
- Ristorante La Coupole, New York (USA), 1981

Sito ufficiale

www.tihanydesign.com

 

 


Correlati: Adam D. Tihany

Architetti più visti

Richard Meier

19-11-2013

Richard Meier

Zaha Hadid

10-08-2015

Zaha Hadid

Herman Hertzberger

24-05-2004

Herman Hertzberger

Bjarke Ingels - BIG

15-04-2014

Bjarke Ingels - BIG

Sou Fujimoto

27-11-2009

Sou Fujimoto


Correlati

20-11-2017

World Architecture Festival Berlino i vincitori

Le architetture più belle del mondo! Ecco alcuni dei progetti vincitori delle diverse...

More...

21-11-2017

Macdonald Wright Architects Caring Wood una casa di campagna del XXI secolo

Una delle case più belle del Regno Unito è la Caring Wood progettata dallo studio...

More...

17-11-2017

5 Ristoranti di design da visitare più uno

Vi portiamo in giro per il mondo alla scoperta di alcuni ristoranti di design pubblicati da...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy